Avremmo guardato il risultato...


Anni fa quando seguire una trasferta non fisicamente voleva dire immaginarsela alla radio quando andava di lusso oppure attendere qualche aggiornamento e il risultato finale su Televideo avremmo guardato il risultato e saremmo stati soddisfatti.

Certo, è probabile che le cronache del giorno dopo, molto più articolate di quelle che ci concedono oggi i quotidiani ci avrebbero fatto capire quanto i demeriti di Cremona avessero inciso ma certo non sarebbe stato come vederlo in tempo reale.

Non suoni come una lamentazione per partito preso, ben venga almeno vincere contro la squadra che ha guadagnato una delle due sue vittorie contro Avellino e appena sette giorni dopo che gli irpini ci avevano strapazzato. Ma che la Vanoli abbia fatto poco o nulla per metterci in difficoltà è oggettivamente un dato di fatto.

Mi piacerebbe dire che la nostra difesa ha provocato l'asfissia del loro attacco ma benché si possa lodare un impegno maggiore credo che una squadra più organizzata avrebbe messo in luce le pecche di timing ed esecuzione. Un esempio: utili ed efficaci gli show di Hendrix ma avversari più abili avrebbero sicuramente punito il ritardo abbastanza cronico con cui veniva recuperato il lungo che marcava.

Rok ignorante

Spenderei buone parole per le prove di Stipcevic e anche di Basile che sono la parte più consistente del coro che assiste i due fondamentali solisti Hairston e Langford
Enigmatica la prova di Cook e Fotsis che davvero non saprei dire se ci sono o ci fanno, più leggibile quella di Hendrix che ha seri, serissimi problemi nei fondamentali d'attacco più basilari ma difende aiutando e intimidendo, prende rimbalzi e segna liberi.

Non fanno danni eccessivi e di questi tempi non è poco, Giachetti, Melli e Chiotti. Non saprei dire se non ne fa Scariolo visto che appunto Cremona non riesce mai a trovare un suo filo del discorso che chiami delle risposte sensate.

Così imparate...

C'è una curiosa coincidenza in atto. Chi ci batte quest'anno rischia poi il posto.
Vedi Giorgio Valli esonerato da Avellino nonostante la cavalcata trionfale della terza giornata.
Vedi Ivkovic esonerato dal Tau (e sostituito dal nostro ex Zan Tabak) nonostante la vittoria al Forum. Mazzon e Finelli sono un po' sotto esame, si salva giusto Menetti con Reggio Emilia.

Guardate invece che pletora di soddisfazioni per Banchi dopo aver perso con noi. Quindi si prenda esempio da Siena: perdere con Milano fa bene alla squadra e al suo allenatore.

Visioni parziali e parziali soddisfazioni

Della partita con l'Efes ho visto solo il primo tempo dove i 7 punti concessi all'Efes nel secondo quarto sono stati statisticamente la migliore prova difensiva della stagione.
L'impressione è stata che i turchi, un po' come Cremona, avessero collaborato all'obbiettivo.

Come nota, per tenersi un po' su, possiamo dire che in assenza di Bourousis e Gentile abbiamo tenuto botta. E siccome abbiamo fatto spesso molto peggio a ranghi completi, piuttosto che niente è meglio piuttosto.

I hate myself and I wanna die

Non si respira una bella atmosfera intorno all'Olimpia. C'è una qual certa cupio dissolvi per cui la tragedia è imminente e alla fine la desideriamo come liberatoria.
D'altronde l'accumulo di frustrazioni porta a questo, se la realtà nega anche i più ragionevoli sogni e desideri diventa dura da digerire.

Non mi piace ma purtroppo lo capisco perfettamente e c'è poco o niente fuori da quello prodotto sul campo che possa variare il feeling generale.
Forse quello che andrebbe combattuto è chi cavalca questa frustrazione per interessi personali. Ovvero chi a vario titolo fomenta il tanto peggio perché potrebbe portare a riaprire i cordoni della borsa e lui ha qualcosa da vendere.

L'IMU del blog e l'outlet dell'esclusività

Con il mio abbonamento all'Olimpia ho un duplice rapporto. Nel senso che lo ritengo anche la patente per il sito.
Ovvero ho titolo di scrivere dell'Olimpia in quanto cliente. Che mi sembra una motivazione limpida: su molti altri commenti e commentatori, a volte, credo non si capisca del tutto.

L'abbonamento di quest'anno è stato a prezzo pieno ovvero senza nessuno sconto fedeltà e in rialzo rispetto al passato. E' una scelta, opinabile come tutte, ma non fuori dal mondo: paragonando il mio settore con quelli equivalenti delle altre squadre del campionato il costo complessivo e unitario per partita era in linea se non più conveniente. 
Ma so che non è così per altri settori, più tartassati.

Il problema vero è però quello che è successo dopo. 
Ovvero tutta una serie di "svendite" e "occasionissime" per le partite dell'Olimpia messe a disposizione via Groupon e altri mezzi. 
Ad esempio la partita con il Cedevita grazie a un coupon può costare solo 5€. Più maglietta in omaggio che credo sia la stessa che ho ricevuto come abbonato.

Io non ho problemi con qualsiasi iniziativa mirata a portare più persone al Forum. 
Però se andassi all'Esselunga e pagassi di più perché ho la tessera Fidaty e di meno se invece fossi  occasionale e non fidelizzato rimarrei perplesso.
Non ho fatto il calcolo esatto ma sospetto che se avessi approfittato di tutte le occasioni ad oggi il mio abbonamento sarebbe stato economicamente svantaggioso. Quindi nel caso le iniziative Olimpia andassero verso la logica del Dynamic Pricing ben descritta qui avrebbero fatto l'errore di fare prezzi sotto il costo unitario singolo per l'abbonato.

La fidelizzazione mi è valsa, al momento, qualcosa di esclusivo? Pensavo la maglietta ma pare di no...
Aspetto fiducioso almeno un po' di punti Fragola...
Comments