Che magni Franza e pure Spagna


Gli amici mi chiedevano della partenza di Tusek e soprattutto i nomi dei possibili sostituti. Ma ormai, scusatemi, la vita è troppo breve per sprecarla a fare gratis il lavoro pagato di Gino Natali o per cercare motivazioni razionali al caos improvvisato che è sempre stato il nostro mercato.

Sarò apodittico: Marko Tusek va via perché era un acquisto sbagliato in estate, lo sapeva il 99% del mondo tranne gli unici che avevano il potere decisionale.
Arriva a sostituirlo (per ora in prova ma finirà per restare…) Goran Jurak, modesta ala slovena già vista a Jesi e Cantù, giocatore piuttosto sporco e tignoso, sicuramente non un innesto in grado di cambiare volto e prospettive alla squadra e alla stagione.

Arriva per buona creanza alla fine, che non è bello non invitare tutti al banchetto, soprattutto se non paghi tu. Nel quadro delle contrade agenziali di Milano, quest’anno mancavano Sbezzi & Valenza e si è riparato allo sgarbo, confidando che chi ci ha portato Marko Maravic (a cui volevo bene ma non era certo Cris Mullin…) non ci poteva deludere.

Buon appetito a tutti.

Comments