Povera Patria


Povera patria! 

Schiacciata dagli abusi del potere
di gente infame, che non sa cos'è il pudore,
si credono potenti e gli va bene quello che fanno;
e tutto gli appartiene.

Che cos'è la patria? E che cos'è la squadra del cuore? E' tutto ed è niente: tante volte ho provato a spiegarlo ma o lo sai già o alla fine non lo puoi capire mai a fondo.

Provo solo schifo e vergogna. Schifo e vergogna perché devo condividere i miei colori con persone immonde e indegne come Corbelli e Natali. Gente infame che non sa cos'è il pudore, che pensa che siamo tutti dei mediocri comprabili e vendibili.
Come i mediocri che schieriamo in campo ricomprendoli d'oro perché altri mediocri venduti a colpi di cene li esaltano sui giornali. Mediocri che si smezzano mazzette e commissioni e favori e cene come dei mafiosetti del quartierino.
Mediocri che si credono potenti, furbi e intelligenti per i 4 soldi che a colpi di lingua sul culo, di furberie, ladrocini e meschinerie si portano a casa.

Non c'è vittoria che salva dall'infamia quotidiana, dalla piccineria come scelta di vita, della bassezza fisica e morale riverniciata dai soldi. Non c'è sconfitta più grande del vendere la lealtà, la correttezza, il rispetto delle persone e delle competenze.

Io non sono un mediocre, non mi si compra sventolandomi le bandiere.
Questo sito chiude qui a tempo indefinito perché per dipingere la merda di Rosa è meglio rivolgersi altrove...

Comments