Selezione all'ingresso


Io quest'anno volevo un po' godermela. E me la stavo godendo.
Volevo scrivere fondamentalmente quando mi pungeva vaghezza e intanto guardarmi le foto dell'Olimpia su SportWeek dove tutti i nostri giocatori sono belli come modelli: d'altronde se fai le foto con Armani mica puoi stonare...
Me la godevo anche a vedere due nostri giocatori che ti inventano una giocata di cui si parlerà per tutto l'anno, Cavaliero to Singleton, no look fake lay up per la schiacciata di Helicopter a rimorchio (scusate, rileggendo mi pento di questo stucchevole attacco di Buffese, la lingua parlata dai faticosissimi seguaci di Federico Buffa...)

Comunque. Ero bello, rilassato e contento, pronto per il debutto casalingo. Ci volevo portare anche mio cugino arrivato a Milano a studiare e siccome sono previdente oggi gli ho detto di passare alla Libreria dello Sport di via Carducci a prendere un biglietto per domani sera. Alla Libreria dello Sport, ovvero a quanto mi risulta, storicamente una delle abituali prevendite milanesi dell'Olimpia, quelle citate ma non elencate nei comunicati stampa in cui si dice che (ottima idea) gli abbonati Milan e Inter quest'anno avranno diritto al biglietto ridotto al Lido.

Peccato che per le partite di domani e domenica non ci sia prevendita ma solo vendita ai botteghini due ore prima.
Comodo no? La società che vanta le sinergie con Milan e Inter arriva alla prima partita interna senza punti di prevendita, ci si ammassa tutti al Lido o al limite al bagarino e io speriamo che me la entro...

Ah ma giusto! Dimenticavo... E' così che si fa il successo dei locali a Milano: con la fila fuori!! E la lista VIP per il privé!! E il parcheggio impossibile!!
Il PalaLido, il nuovo locale indurito di Milano: va che fila! Deve essere proprio esclusivo, ci dobbiamo andare...
Da Fiero il Guerriero a Fiermaria il PR...

Comments