Fin che ghe n'è....


Fin che ghe n'è, viva il Re! Quan ghe n'è pù, va a da via il cù.

Avevo scritto tutt'altro ma poi mi hanno scritto: dai non fare polemica, goditela...
E mi sono detto massì, ma cosa stiamo qui a fare il grillo parlante, l'indignato speciale... Che cosa ci guadagno ma soprattutto a chi vuoi che freghi veramente di Francia, di agenti, di contratti di immagine e di contratti Lega.

Love is blindness: voglio dire quando va a fare l'abbonamento la gente agli addetti mica chiede se abbiamo pagato tutti gli stipendi dello scorso anno o se Francia ha chiuso i debiti della Virtus 1934. Chiede se spenderemo per tizio e per caio e per sempronio.
E io magari qui a rompervi i coglioni sul fatto che Paolo Francia è stato chiamato in commissione parlamentare RAI per spiegare come mai la RAI ha perso il basket dopo la sua gestione distruttiva degli ultimi contratti. O a pensare che l'ultima avventura comune di Corbelli e Francia è stata il Napoli Calcio...O a mettervi il dubbio se abbiamo preso il giocatore X perché ci serviva davvero o solo perché è amico dell'agente Y.
No. E perché devo essere quello fastidioso, quello di nun me piace o'presebbio? O presebbio è bellissimo: il vero errore è sempre quello di voler capire, voler sapere cosa c'è dietro...
Cazzata: ti dovrebbero sempre pagare per fare queste cose, per ravanare dietro le quinte delle cose che ti piacciono con il rischio che poi non ti piacciano più. E a me non pagano...
Love is blindness, no? E io torno cieco: vuoi che da cieco non mi tengano un bel posto privilegiato tra nani e ballerine dell'ultima ora sul carro del vincitore? Posto sempre riservato ai ciechi anche sugli autobus...

Tip my hat to the new constitution: insomma il nuovo corso è bella raga, tutto rego. Va tutto bene, il timone è saldo, la rotta è chiara, il nocchiero luminoso e illuminato: godiamocela! Se la sono goduta quelli della Virtus prima di andare in frantumi? E godiamocela anche noi!
A Bologna qualcuno andò mai a sfucugliare come fece Madrigali a portarci via Becirovic (per inciso offrendo il quintuplo di noi...)? No, tutti gonfi di orgoglio, che presidente cazzuto e potente, la Virtus modello d'Europa....C'è sempre tempo prima di andare a dare via il cù: party like it's 1999!!

E adesso è il nostro turno! la Virtus aveva la Kinder Band a suonare durante le partite? E noi avremo l'inno della squadra scritto niente popòdimenoche da Rosita Celentano!
E a me sale di brutto: vai Rosita una di noi, sempre in tribuna a soffrire con noi, da Gand allo spareggio con Imola sempre in prima fila. Son contento che ti diano che so, un bel 40.000 Euro per un bell'inno che ci carichi: "Amala, pazza Olimpia amala!!". Dai raga, tutti insieme!

Qualcuno di voi adesso mi chiederà: ma non ci dici niente dei nuovi giocatori? degli appuntamenti? un parere? una valutazione?
Ma ragazzi, ubi maior, minor cessat! Adesso abbiamo una società che ci darà l'inno della squadra, volete che non siano in grado di soddisfare ogni nostra minima curiosità e richiesta via web, telefono, carta, televisione, radio, 3G, wireless, piccione viaggiatore, satellite, digitale terrestre? Cosa ve ne fate di sto' sito del dilettante quando adesso abbiamo i tutti i soldi che vogliamo per dei professionisti?

The future it'so bright, I got to wear shades!
Buone vacanze a tutti.

Comments