Petar o Jeffrey?


Io e l'Olimpia non è nuova a clamorosi scoop su questo tema: gente che si spaccia per altre persone, roba che nemmeno Woody Allen in Zelig o Leonardo di Caprio in Prova a prendermi.
Dopo aver smascherato Bullock mentre tentava di turlupinare l'Inter fingendo di essere un centrocampista brasiliano, oggi vi riveliamo perché Naumoski ha cominciato la preparazione più tardi.

Un playmaker che può anche cantare

Il grande macedone oltre che imprenditore e onorevole si svela anche come cantante di grande seguito italiano ed internazionale. Sotto lo pseudonimo di Jeffrey ed insieme a Gabry e Maury che gli fanno dei bei blocchi (blocchi di accordi, intendiamoci), il nostro Petar miete successi con il team pop degli Eiffel 65.

Un cantante che può anche giocare il pick'n'roll e fare l'Onorevole (forse...) :-)

E' chiaro che se il 22 agosto devi essere a Cagliari per il Tim Tour non puoi certo iniziare la preparazione con l'Olimpia il 18 agosto…
Si spiegano cosÏ molte cose. Pochi sanno che intervistato in sala stampa dopo la serie di playoff perduta con Varese Petar/Jeffrey così rispose ai giornalisti che gli chiedevano come si sentisse: "I'm blue, da baa dee, da bu dai". I presenti, ignari ed esterrefatti, censurarono la cosa"

Comunque nessuna paura per eventuali distrazioni. Naumoski, sceso dal palco e messo piede sul parquet torna a pensare solo al basket e al suo ruolo di guida dell'Olimpia.
Molto bello il discorso che Petar ha fatto agli juniores nel suo primo giorno di allenamenti. Presi da parte i vari Matteucci, De Vecchi e Priuli il nostro play maker gli ha così parlato:

    Viaggia insieme a me
    io ti guiderò
    e tutto ciò che so te lo insegnerò
    finché arriverà il giorno in cui
    tu riuscirai a fare a meno di me

I tre, galvanizzati da queste parole, sono riusciti addirittura a non essere cazziati da Caja per 34″ netti, nuovo record della secondaria del Lido per uno juniores aggregato alla prima squadra.

Il grande Petar pare abbia anche risolto il problema Rancik. Essendo il nostro Martin piuttosto belloccio benché senza squadra sostituirà Gabry Ponte in alcune uscite in discoteca.
Ottime le prime prove vocali benché lo slovacco si ostini ad introdurre varianti nel testo dell'hit del 2003:

    "Impiccheranno Attilio con una corda d'oro,
    è un privilegio raro:
    rubò lo spot 4 a me,
    vendendolo ad uno slavo"

    :-)

Comments